Violenza sulle donne, per quasi il 24% è causata dal modo di vestire

ROMA – Persiste il pregiudizio che addebita alla donna la responsabilità della violenza sessuale subita: il 39,3% della popolazione ritiene che una donna è in grado di sottrarsi a un rapporto sessuale se davvero non lo vuole. Il 23,9% pensa che le donne possano provocare la violenza sessuale con il loro modo di vestire.

Il 15,1%, inoltre, è dell’opinione che una donna che subisce violenza sessuale quando è ubriaca o sotto l’effetto di droghe sia almeno in parte responsabile. E’ quanto evidenzia il Report dell’Istat sui ruoli di genere diffuso per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.