Voto di scambio, Colletti (M5S): “Concretizzato altro punto del contratto di Governo”

ROMA – “Abbiamo aggiunto un altro tassello ad una battaglia storica del MoVimento, quella contro la criminalità. Palazzo Madama ha appena approvato la nuova normativa sul voto di scambio politico-mafioso, con la quale rimarchiamo con forza, ancora una volta, due dei nostri obiettivi primari: estirpare il malaffare in tutte le sue declinazioni e valorizzare il voto libero. Inoltre, così, concretizziamo un altro punto del contratto di governo”: sono le parole del deputato Andrea Colletti del MoVimento 5 Stelle a seguito dell’approvazione del provvedimento.

“Alla Camera abbiamo approvato la proposta sulle ‘elezioni pulite’, che rende trasparenti le operazioni di voto; in commissioni riunite Giustizia e Affari costituzionali stiamo lavorando al ddl Anticorruzione, che contiene un’importante norma sulla trasparenza dei finanziamenti a partiti politici e fondazioni e associazioni collegate. Intanto si va avanti con le riforme costituzionali, grazie alle quali combattiamo l’astensionismo e favoriamo la democrazia diretta. L’Italia sta cambiando, ringraziamo chi ci ha dato fiducia lo scorso 4 marzo”, conclude Colletti.