WindTre, “Borghi Connessi”: a Valvasone Arzene e Cordovado i primi incontri di formazione tecnologica per i senior

24

ROMA – Al via ‘Borghi Connessi’, progetto promosso da WindTre per accompagnare la crescita dei piccoli comuni italiani grazie a connettività e tecnologie smart. L’iniziativa fa parte dei dieci obiettivi del piano di sostenibilità dell’azienda, impegnata nel promuovere una maggiore inclusione anche nell’ambito dell’accesso a Internet, per ridurre il digital divide territoriale, economico, culturale e anagrafico. Il progetto si sviluppa su più dimensioni e, oltre a valorizzare le infrastrutture esistenti, pone particolare attenzione alla crescita delle competenze digitali dei giovani, degli anziani e del mondo produttivo. Promuove anche lo sviluppo di iniziative a beneficio della comunità e offre consulenze sui servizi broadband da parte di personale specializzato.

In particolare, partono oggi e domani, rispettivamente nei borghi di Valvasone Arzene e di Cordovado, in provincia di Pordenone, i primi due incontri di un nuovo percorso di educazione digitale dedicato ai ‘senior’. Sarà l’occasione per fornire consigli e strumenti utili per utilizzare alcuni servizi e per vivere in sicurezza le opportunità della Rete, in linea con le finalità del progetto NeoConnessi Silver di WINDTRE. L’inclusione, infatti, parte anche dall’acquisizione di competenze adeguate e WINDTRE intende fornire continue occasioni di apprendimento per preparare le persone alle sfide poste dalla digitalizzazione. I comuni interessati ad aderire all’iniziativa possono inviare una mail a borghiconnessi@windtre.it.