Zaia: “I tempi per l’autonomia sono maturi, ora tocca al governo”

128

Luca ZaiaVENEZIA – I presidenti delle Regioni Veneto ed Emilia Romagna, Luca Zaia e Stefano Bonaccini, si sono incontrati oggi a Palazzo Balbi, sede della Giunta regionale del Veneto, a Venezia. I due governatori hanno approfondito numerosi argomenti di comune interesse in quello che è stato definito “Asse strategico Emilia-Romagna – Veneto”. Sul tavolo, legge quadro sull’autonomia delle regioni, le cliclovie, la promozione della costa adriatica e la terza corsia sull’A22.

“Noi i compiti per casa li abbiamo fatti – ha ribadito Zaia – e abbiamo portato proposte costruttive, penso che saranno premianti le prossime settimane. Siamo in attesa che Draghi batta un colpo”. Per Zaia l’attuale governo “può chiudere velocemente la partita, visto e considerato che la legge Quadro è scritta: se sono accolte le nostre istanze, nel giro di qualche settimana si potrebbe addirittura scriverla in Parlamento. Oggi dipende tutto da cosa vogliono fare a Roma”.

Zaia infine ha detto di ritenere su questa linea lo stesso presidente Sergio Mattarella: “Nel discorso del suo insediamento – ha ricordato – Mattarella ha parlato dell’autonomia e ha ricordato il ruolo delle Regioni durante il Covid, ruolo espletato nella piena autonomia. Penso che questa attenzione da parte del Quirinale non sia irrilevante nel percorso che dovrà essere accompagnato. Adesso spetta a Palazzo Chigi rispondere”.