Zuckerberg taglia personale e ammette: “Colpa mia i passi falsi di Meta”

27

NEW YORK – Mark Zuckerberg ammette: il suo eccessivo ottimismo sulla crescita ha portato a un eccesso di personale in Meta.

Dicendosi responsabile per i passi falsi della società, Zuckerberg ha poi annunciato che Meta avvierà un taglio della forza lavoro da mercoledì. Lo riporta il Wall Street Journal, citando alcune fonti qualificate.