2 giugno: Federalberghi, “7,15 milioni di italiani in viaggio”

AutostradeROMA – Saranno circa 7,15 milioni (rispetto ai 6,14 milioni del 2015) gli italiani che approfitteranno del ‘ponte’ del 2 giugno per concedersi un primo assaggio di vacanze estive, dormendo almeno 1 notte fuori casa e segnando un lusinghiero +16,5% rispetto al 2015.

Di essi la stragrande maggioranza, pari quasi al 92% (come nel 2015) rimarra’ in Italia, mentre l’8% andra’ all’estero (come nel 2015).

“Sono dati fortemente incoraggianti quelli che emergono dalle previsioni turistiche degli italiani per il ‘ponte’ del 2 giugno”. E’ il commento del Presidente di Federalberghi, Bernabo’ Bocca, alla lettura dei risultati di un’indagine esclusiva svolta in queste ore.

“Il risultato – spiega il Presidente degli albergatori italiani – e’ ulteriormente confortante per il fatto che da sempre la ricorrenza della Festa della Repubblica rappresenta il banco di prova per la stagione estiva. Comparando infatti i dati di quest’anno con quelli del 2015, la differenza di italiani in vacanza registra un incremento addirittura del 16,5% con un totale di circa 7,15 milioni di connazionali tra maggiorenni e minorenni che si potranno permettere una vacanza dormendo almeno una notte fuori casa”.

“La circostanza poi che il 92% di italiani che si muoveranno preferiranno l’Italia per questa breve vacanza – sottolinea Bocca – e’ una scelta positiva non solo per l’economia interna ma anche per la valenza simbolica che essa assume. Nella scelta della tipologia della vacanza di questo ‘ponte’ le localita’ marine saranno quelle prese letteralmente d’assalto. Il 54,4% scegliera’ il mare (rispetto al 58,4% del 2015), il 18,1% (rispetto al 16,9% del 2015) preferira’ le citta’ d’arte maggiori e minori, l’11,1% (rispetto al 12,5% del 2015) andra’ in localita’ di montagna”.