Bologna, Andrea Dovizioso taglia il nastro del nuovo locale Ducati

Bologna Andrea Dovizioso taglia il nastro nuovo locale Ducati

All’inaugurazione del nuovo Ducati Store a Bologna, Andrea Dovizioso ha presentato il suo libro “Asfalto” mentre Claudio Domenicali ha fatto il punto sulla stagione agonistica

BOLOGNA – É stato inaugurato nei giorni scorsi a Bologna il nuovo locale Scrambler Ducati Food Factory, che all’interno della duecentesca Torre Galluzzi in via D’Azeglio, ha preso il posto di un’ala del Mondadori Megastore.

Il taglio del nastro è stato affidato ad Andrea Dovizioso, pilota motociclistico, già campione del mondo del 2004 nella classe 125, che nell’occasione ha presentato il suo libroAsfalto“, la sua autobiografia scritta insieme al giornalista Alessandro Pasini. La storia di un modo nuovo di essere vincenti, di una evoluzione da “essere invisibili” a diventare il favorito numero per la vittoria del Mondiale.

ducati esposte Bologna

“Ero l’uomo invisibile. Un numero. C’ero ma non c’ero – si legge nel libro Te, Dovi, sei del colore dell’asfalto’ mi ha detto una volta Luca Cadalora. Aveva ragione: la gente non mi vedeva proprio. Se sei uno che vive di corse e cerchi disperatamente i risultati ma non vinci, e in più sei un introverso che vuole essere persona e non personaggio, non vieni notato. La massa, di base, è attenta ad altro, non ha voglia né tempo da perdere per imparare a capirti. Io non vincevo, ma non perdevo clamorosamente: ero lì, in una specie di limbo e così mi si confondeva, tipo quelli che a una festa sfumano nella tappezzeria. Adesso dico che è normale e che in un certo senso sta nelle regole del gioco. Ma per tanto tempo io mi sono sentito incompreso. Ci sono voluti anni per capire che per uno come me la via per scendere a patti con un sistema che non ti riconosce è solo una: restare quello che sei, avere una faccia sola, sfuggire alla trasparenza restando trasparente. Come puoi diventare da grigio asfalto a rosso fuoco senza neanche un trucco e un parrucco?”.

Le ambizioni del team Ducati

Presente all’inaugurazone dello store anche Claudio Domenicali, amministratore delegato della Ducati, che non ha potuto fare a meno di esprimersi sul prosieguo del mondiale in corso: “Veniamo da due appuntamenti difficili, che ci hanno portato un po’ indietro in classifica – ha dichiarato – ma siamo ottimisti perchè comunque siamo stati veloci. Per questo motivo continueremo a picchiare duro e a crederci. E ci sarà da divertirsi”. A cominciare dal Gran Premio del Mugello, in programma il primo weekend di giugno, dove ha promesso che ci sarà una squadra Ducati molto combattiva.