Cambio euro-dollaro: come varia nel tempo

euro-dollaroPer gli investitori nel Forex i tempi sono sempre più difficili, anche per cambi che, un tempo, erano considerati relativamente “stabili”. Il cambio euro-dollaro è uno di questi: dapprima considerato un ottimo campo di gioco anche per gli investitori meno esperti, oggi con andamenti di difficile interpretazione.

Gli influssi della politica sul valore di un cambio

Chi investe nel Forex lo sa, ci sono diversi ambiti a livello politico e macroeconomico che influiscono in modo pesante sul cambio tra due valute. Questo è uno degli elementi per i quali diversi investitori preferiscono il mercato forex ad altri, in quanto è per certi versi più facile prevedere l’andamento di alcuni cambi nel corso del prossimo futuro. Nel periodo del governo di Obama il cambio tra euro e dollaro è stato abbastanza stabile, tanto da essere il prediletto da parte di molti investitori, alcuni dei quali alle prime armi. Del resto ci sono degli elementi che permettono di prevedere con buona probabilità quando questo cambio avrà degli scossoni. Si pensi ad esempio alle giornate in cui sono previste le dichiarazioni da parte della Banca Europea, o della Federal Reserve.

Le dichiarazioni di intenti a livello economico e di investimenti, che riguardano uno Stato e i suoi rapporti con il resto del mondo, sono un elemento che ha un chiaro influsso sul valore dei cambi della valuta ufficiale di quel medesimo Stato. Anche la pubblicazione dei dati che riguardano il PIL, i tassi di disoccupazione, le previsioni per il futuro, sono tutti elementi che influiscono direttamente sul valore di una moneta. Altri eventi di cui tenere conto sono quelli di tipo politico, come ad esempio lo svolgimento di un’elezione, o di un referendum. Anche lo scoppio di una guerra, le dichiarazioni che portano un Governo a partecipare o meno ad un conflitto, la presenza in una zona del mondo di particolari calamità naturali, sono tutti punti chiave per la comprensione di ciò che avverrà domani nel mercato forex.

Il dollaro domani

Da quando Trump è stato eletto alla Casa Bianca per gli investitori è stato sempre più complesso effettuare delle previsioni sull’andamento del cambio euro dollaro. Questo perché l’esito delle dichiarazioni del Presidente degli Stati Uniti è abbastanza incerto e porta ad una sorta di preoccupazione generale, che in molti casi è vista con sospetto dagli investitori. Il risultato è spesso stato una diminuzione del valore del dollaro sull’euro, ma non è sempre così, perché purtroppo i mercati sono imprevedibili. Se si consultano le previsioni di meteofinanza per quanto riguarda il cambio euro dollaro, quotidianamente si valutano direzioni diverse, che dipendono spesso dall’evento politico del momento, o dalle dichiarazioni che riguardano l’economia europea, o quella USA. In questi ultimi scampoli di 2017 l’euro risulta in salita sul dollaro, ma tale andamento potrebbe essere stravolto a causa di eventi prossimi futuri.

Considerare il grafico nel tempo

Osservare i dati del cambio euro dollaro di oggi permette solo di fare considerazioni riguardanti il momento presente. Per poter meglio comprendere l’andamento del cambio è invece necessario fare un’osservazione che comprenda un lasso di tempo più prolungato. In genere chi si occupa di Forex osserva da vicino tutti gli eventi che si svolgono nel mondo a livello politico ed economico. Oltre a questo in genere scegli una o più coppie di valute, per considerarne più da vicino i grafici delle quotazioni dei cambi. Questo tipo di analisi si effettua su grafici che comprendono lassi di tempo prolungati, anche diversi mesi in alcuni casi. Volendo si può anche verificare momento per momento quale sia stato l’influsso di alcuni eventi sulla quotazione in questione, in modo da avere strumenti adatti a fare previsioni a lungo termine.

Come consiglia anche il sito borsainside.com questo tipo di attività ci permette di sapere con certezza quale sia stato in passato l’effetto delle dichiarazioni della FED sulla quotazione euro dollaro, giusto per fare un esempio. Se lo scorso trimestre nell’attesa di tali dichiarazioni gli investitori si sono sentiti fortemente attratti dal dollaro, tanto da aumentarne il valore, è altamente probabile che questo trimestre avvenga il medesimo evento. Avere una griglia di eventi che ci permette di interpretare la realtà quotidiana, dal punto di vista delle quotazioni forex ovviamente, ci consente anche di fare previsioni più accurate e, quindi, di aumentare le nostre probabilità di guadagno.

PR