Camera dei Deputati: question time con i ministri Fedeli, Calenda e Minniti

Valeria Fedeli

ROMA – Si svolgerà oggi (mercoledì 15 novembre) alle 15 il question time trasmesso dalla Rai in diretta televisiva dall’Aula di Montecitorio.

La ministra dell’Istruzione, Università e ricerca, Valeria Fedeli, risponderà a un’interrogazione sulla destinazione del 3 per cento delle somme di denaro confiscate alle mafie al fondo integrativo statale per la concessione di borse di studio (Costantino ed altri – SI-SEL-POS).

Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, risponderà a interrogazioni sui tempi per l’operatività dei centri di competenza ad alta specializzazione nell’ambito del piano nazionale «Industria 4.0» (Prataviera ed altri – Misto-FARE!-PRIL); sullo stato di avanzamento del piano nazionale Banda ultra larga e del piano Crescita digitale (Benamati ed altri – PD).

Il ministro dell’Interno, Marco Minniti, risponderà a interrogazioni sul rinnovo e la possibile revisione della missione Triton (Ravetto e Occhiuto – FI-PdL); sulla vicenda del grave incidente verificatosi il 6 novembre 2017 nel Mar Mediterraneo e al ruolo svolto dalla Guardia costiera libica (Laforgia ed altri – MDP); sulla nomina dei presidenti degli uffici elettorali, nonché ai dati e ai requisiti relativi all’emissione di certificati medici di accompagnamento al voto in occasione delle recenti elezioni regionali siciliane (Rizzo ed altri – M5S); sulle iniziative in relazione all’organico dei vigili del fuoco, con particolare riferimento all’incremento del personale nella regione Marche e, in particolare, nell’area di Ancona (Vezzali – SC-ALA – CLP-MAIE); sul rimpatrio degli immigrati irregolari (Fedriga ed altri – LNA); sulle iniziative, anche di carattere interpretativo, volte a chiarire le competenze dei consigli comunali in ordine all’aggiornamento degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione (Pizzolante e Bosco – AP-CpE-NCD); sui tempi di adozione del decreto ministeriale relativo alla certificazione dell’utilizzo dei fondi per i servizi di accoglienza dei migranti (Rampelli ed altri – FdI-AN).