Donne Minerva di ALDAI-Federmanager: 5° Premio Merito e Talento

Il riconoscimento rivolto alle donne dirigenti che rappresentano modelli positivi di management, nonché di merito e talentoAldai Federmanager

MILANO – Il Gruppo Donne Minerva di ALDAI – Federmanager, la maggiore organizzazione territoriale del sistema Federmanager, polo di competenze e punto di riferimento per i servizi ai manager oltre che partner integrante del sistema industriale, assegna per il 5° Premio Merito e Talento.

La cerimonia di premiazione si svolgerà mercoledì 15 marzo 2017 nella Sala Alessi di Palazzo Marino, Piazza Della Scala 2 – Milano.

Un riconoscimento rivolto alle donne dirigenti che rappresentano modelli positivi di management con l’obiettivo di promuovere una realtà sempre più popolata di esempi distintivi di merito e talento.

Le sezioni premiate:

  • Innovazione;
  • Gestione economica;
  • Gestione collaboratori;
  • Lancio di nuovi business;
  • Giovani potenziali (non ancora dirigenti);
  • Diversity/Best Practice.

A candidare le potenziali vincitrici, sono i dirigenti stessi – uomini e donne naturalmente – che entro il 31 gennaio 2017 potranno segnalare uno o più candidati via email all’indirizzo comunicazione@aldai.it indicando: il nome e cognome della persona proposta, indirizzo e-mail e la motivazione in uno dei sei ambiti di eccellenza individuati.

Paola Poli, coordinatrice del Gruppo Minerva di ALDAI-Federmanager spiega le origini dell’iniziativa: “Durante i nostri incontri ci impegniamo a creare sinergie con enti e organizzazioni per offrire alle associate maggiori opportunità di networking, aggiornamento e formazione: insieme a tutte queste finalità, il Premio Merito e Talento si pone l’importante obiettivo di far emergere modelli di leadership femminile positivi”.

“Si parla sempre più spesso del valore della leadership femminile, ma le nostre colleghe patiscono significative differenze salariali rispetto agli uomini a parità di posizione e sono numericamente sottorappresentate nei ruoli apicali.dichiara Stefano Cuzzilla, Presidente FedermanagerPer questo premiamo le storie di successo e rafforziamo le iniziative che servono ad abbattere le barriere di genere sul posto di lavoro e che, in termini di competitività, penalizzano tutti”.