Fermo pesca fino al 26 settembre

PescaROMA – Esteso a tutto l’Adriatico il fermo pesca che porta al blocco delle attività della flotta da pesca italiana da Trieste a Bari. A darne notizia è Coldiretti Impresapesca. Il provvedimento di fermo si allarga al tratto di costa da Pesaro a Bari per 43 giorni, dopo che era già scattato il 25 luglio da Trieste a Rimini per un periodo analogo.

“Il blocco delle attività in Adriatico – spiega Coldiretti – terminerà il 5 settembre da Trieste a Rimini e il 26 settembre nel tratto da Pesaro a Bari. In un Paese come l’Italia, che importa più di 2 pesci su 3, aumenta il rischio di ritrovarsi nel piatto un prodotto straniero o congelato”.

Per acquisti di qualità al giusto prezzo il consiglio di Coldiretti è “verificare l’etichetta che per legge deve prevedere l’area di pesca (Gsa). Le provenienze da preferire sono quelle dalle Gsa 9, 10, 11, 16, 17, 18, 19, oltre che dalle attigue 7 (Golfo del Leon), 8 (Corsica) e 15 (Malta)”.