Ferragamo Menswear Fall Winter 2016 Milan

MMU: Da Salvatore Ferragamo un lussuoso scontro di mondi, che esprime la complessità e le idiosincrasie di un uomo moderno

Mondi e sensibilità conciliati con un gesto pittorico. La distonia come nuova forma di armonia. Massimiliano Giornetti approfondisce la ricerca di un’estetica sensoriale nella nuova collezione Ferragamo. Si ispira alla realtà liminale della cultura viennese di inizio secolo, sospesa tra oriente e occidente, razionalità assoluta e istintività viscerale, per descrivere uno stile in sofisticato disequilibrio, fatto di accostamenti immediati e apparentemente irrazionali, di una eleganza classica ma emotiva.

Ferragamo mewswear

Uno sguardo antiromantico guida la fusione di colori e materie: il contrasto di densità, pattern, nuance è intenzionale e ricercato quanto spontaneo. La somma delle parti è messa in evidenza anziché occultata. L’archetipo del classicismo diventa tela da reinterpretare, con rispetto sedizioso.

sfilata Ferragamo

La storia descrive un ideale guardaroba. Le forme razionali e ragionate sono contraddette dai grafismi che si sovrappongono, moltiplicano, sfumano. Le disegnature tradizionali del repertorio maschile, dal Principe di Galles agli chevron, si rifrangono in una idea di patchwork che stride con la precisione nitida e cristallina del tailoring.

capi Ferragamo

Gli abiti hanno forme affilate. Trench e bluson tratteggiano una figura misteriosa e verticale. Maglie e camicie dai volumi compatti sono percorse da geometrie spontanee o attraversate da figure naif di animali, volti, elementi naturali.

collezione Ferragamo

Il moltiplicarsi ritmico delle linee azzera la durezza geometrica per portare in primo piano istinto ed emotività, riflessi dalle sovrapposizioni di texture: lane jacquard, mischie di shetland e cashmere, la seta leggera delle camicie, intarsi di shearling e visone sui pullover.Ferragamo fashion

Sciarpe e foulard accrescono l’istintività personale del mix. La palette bianca e nera è accesa da note insolenti di ocra, ruggine, rosso. Nascono disegni unici nel loro stile, punto di arrivo di un’estrema ricercatezza e qualità. Check stilizzati, righe asimmetriche movimentano la parte iconica di collezione. Il Lettering, concetto trasversale di collezione, prende vita su stole jacquard di puro cashmere, talora in contrasto cromatico.

moda Ferragamo

L’immediatezza azionista si ritrova nelle calzature, rivisitazione della scarpa creata da Salvatore Ferragamo e indossata anche per dipingere da Andy Warhol: una stringata schizzata e illuminata da macchie di colore.

abiti Ferragamo

Uno stile che porta a un grado di nuova completezza l’espressione dei codici di stile e l’heritage della Maison: artigianalità assoluta, straordinaria ricchezza delle lavorazioni, dettagli iconici e modernità delle soluzioni cromatiche. La colata d’artista diventa “fil rouge” di collezione anche su una selezionata proposta di Driver e Sneaker. Un’estetica evoluta dove il mondo dello sportswear incontra l’attitudine urbana, modellata sulle esigenze del gentleman moderno.

Ferragamo winter 2016 Milan

Le borse, per contrasto, sono pragmatiche, quasi marziali: duffel e zaini di canvas o struzzo con cinghie a contrasto. Gli accenti di un ricercato ritorno al passato ritmano le proposte della valigeria, ma lo sguardo è contemporaneo.

La palette esplora una gamma cromatica composta di neutri e di scuri: dal caffè al grigio elefante, fino alla profondità del wine e del rouge noir, passando dal tocco classico del nero e dal notturno dark silver.

Menswear fall winter 2016 Ferragamo

Massimiliano Giornetti presenta i migliori codici e le tradizioni di vestire maschile, formando una tela bianca magistralmente su misura su cui viene applicato un ricco arazzo di tessuti, colori, motivi, texture e volumi, in tal modo, la creazione di qualcosa di nuovo e inaspettato, fresco e vibrante.

Il direttore artistico della maison dichiara di aver mutuato dalla cultura viennese d’inizio secolo questo stile in sofisticato disequilibrio. Ma alla platea, sembra tutto perfetto.

Credits: ©Courtesy of Salvatore Ferragamo Press Office

FacebookTwitterWhatsAppGoogle+PinterestLinkedInOknotiziePrintEmailCondividi