Governo: Orlando, “Il Pd accetti il confronto con M5S”

PALERMO – “È ormai evidente: quello che una volta era il centrodestra italiano di ispirazione certamente conservatrice ma in qualche modo legata alla tradizione popolare europea, è oggi una destra in assoluta sintonia politica e culturale con i movimenti dell’estremismo xenofobo e nazionalista di altri Paesi europei; all’interno di questa destra è del tutto marginale il ruolo politico e culturale di chi si richiama ai valori popolari”. Lo dice il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, esponente del Pd.

“Di fronte – aggiunge – a questo quadro politico preoccupante, il Pd ha paradossalmente una opportunità: tornare al buon vecchio ‘prima i programmi e poi le persone’. Ha questa possibilità, accettando un confronto aperto con il Movimento 5 Stelle, che ha la legittimazione popolare per voler governare ma che deve dimostrare di volerlo fare in modo costruttivo”.