Governo, Salvini: “C’è l’intesa con il M5S sui punti chiave”

MILANO – “C’è sostanzialmente un accordo sui punti chiave”. Lo afferma Matteo Salvini a margine del tavolo sul contratto di governo con il M5S. “Sta andando bene, il lavoro è molto proficuo”, spiega il deputato della Lega Claudio Borghi uscendo dal Pirellone senza approfondire però lo stato dell’arte dei singoli punti della trattativa.

“Se la compatibilità arriverà all’80% si parte. Altrimenti ci abbiamo provato”, ha poi detto Matteo Salvini lasciando la riunione con il M5S per il governo. Secondo Salvini, comunque, “sui punti caldi” come tasse, pensioni e immigrazione c’è ottimismo”.

Per il leader della Lega “l’idea è di mettere nero su bianco” il progetto per il futuro dell’Italia. “Questo ovviamente passa attraverso la rinegoziazione dei trattati Ue, altrimenti l’Italia soffoca. E su questo mi sembra ci sia una volontà comune”, osserva.