“La Francia in scena” approda al Festival TorinoDanza

Una grande occasione per conoscere meglio lo straordinario panorama dello spettacolo e dell’arte contemporanea francese

la-francia-in-scena

TORINO – “La Francia in scena” è la stagione artistica dell’Institut français Italia, conta oltre 80 spettacoli, 3 grandi appuntamenti con l’arte contemporanea, 10 incontri fra conservatori italiani e francesi, eventi speciali in occasione del 60°anniversario del gemellaggio Roma-Parigi e di Mantova Capitale della Cultura 2016, per un totale di 150 date in 30 città italiane, per 6 mesi da maggio a novembre, che ospiteranno tutta la vitalità, la varietà e il dinamismo della scena artistica francese.

“La Francia in scena” è costruita grazie al dialogo serrato con le più importanti istituzioni culturali italiane e con le principali reti artistiche della penisola nella prospettiva di una sempre più fertile attività di cooperazione bilaterale.

Tra queste, preziosa è la collaborazione con il Festival Torinodanza, nato nel 1987 diretto da Gigi Cristoforetti e organizzato dal Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale. Un Festival che si conferma ancora una volta uno tra i più importanti appuntamenti internazionali dedicati alla danza contemporanea, capace di trasformare Torino in un unico grande palcoscenico offrendo occasioni imperdibili al pubblico per accostarsi a proposte artistiche originali, innovative e di grande valore.

Musica, danza, teatro, nuovo circo, performance, fotografia, design, architettura, arte contemporanea, street art, spettacoli per ragazzi: una programmazione ricchissima che percorre l’Italia da nord a sud senza dimenticare le isole maggiori. Grande attenzione ai linguaggi multidisciplinari, alle contaminazioni fra generi, alle estetiche ibride e alle opere multimediali che rinnovano la creatività attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie, in particolare i progetti che stabiliscono una continua relazione fra musica elettronica e video. Tutto all’insegna del sostegno ai giovani artisti e ai talenti emergenti dell’universo performativo d’oltralpe.

“La Francia in scena” è realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, con il sostegno dell’Institut français e del Ministère de la Culture et de la Communication, della Fondazione Nuovi Mecenati, della Sacem Copie Privée, della Commissione Europea (Creative Europe) e del Ministero dell’Istruzione italiano dell’Università e della Ricerca – Afam (MIUR – Afam).

Assolutamente imperdibili saranno i due spettacoli, ispirati al Barone Rampante, di Mathurin Bolze, figura unica e geniale di acrobata-danzatore nel panorama del circo contemporaneo: Fenêtres (10 – 11 settembre, Fonderie Limone Moncalieri), uno spettacolo sospeso fra circo e danza capace di sfidare letteralmente le leggi della gravità e Barons Perchés (dal 15 al 18 settembre, Fonderie Limone Moncalieri), dove la danza aerea, la levitazione e la leggerezza di Mathurin Bolze dialogherà con quella di Karim Messaoudi conquistando non solo per la bellezza del gesto, ma anche per le visioni che si aprono.

INFO: torinodanzafestival.it