Di Pietro: “Referendum contro il Rosatellum, questa cosa deve essere fermata”

ROMA – “Io faccio parte del comitato referendario anti-Italicum. Faccio parte adesso del comitato promotore per organizzare già il ricorso alla Corte costituzionale contro questo Rosatellum. Lo ritengo un provvedimento anticostituzionale, antidemocratico, per cui è necessario che i cittadini siano informati ancora una volta che con questa legge elettorale vengono espropriati del loro diritto costituzionale di scegliere chi mandare in Parlamento”.

Lo ha detto, intervenendo a Radio Cusano Campus, l’ex ministro Antonio Di Pietro (foto).

“Questa cosa deve essere fermata, se non si può in Parlamento attraverso un ulteriore referendum per il quale ci stiamo già applicando”, ha spiegato. “Stiamo raccogliendo le firme contro il Rosatellum, firmate i documenti che trovate in rete che si oppongono a questa legge elettorale incostituzionale e antidemocratica, che umilia il cittadino elettore”.