Premio Gentleman a Belotti, Caputi e Romagnoli

MILANO – Si è conclusa con gran successo la serata per la consegna del Premio Gentleman a Milano: premiati i “Gentiluomini del calcio italiano” nella prestigiosa e spettacolare Scuola Militare Teuliè di Milano.

Stelle dello sport e campioni che si sono distinti per fair play, lealtà sportiva e stile, hanno preso parte alla serata con grande entusiasmo in una cornice ricca di emozioni ed eleganza. Ma il Premio Gentleman ha anche un importante risvolto benefico: una parte del ricavato viene infatti devoluto per finanziare progetti di solidarietà per l’infanzia e lo sport.

Sul palco, con simpatia e professionalità, Massimo Caputi e Laura Barriales hanno premiato campioni di oggi e di ieri. Il Premio Gentleman per Fair Play Lega Serie A viene assegnato ad Andrea Belotti, capitano del Torino che si è contraddistinto per correttezza ed eleganza durante la stagione 2017-2018. Il Premio speciale Gentleman per lo spettacolo e tv va invece ad Amadeus, che ormai da anni conduce con classe e consapevolezza diversi programmi storici della televisione italiana.

Tra gli altri premiati: Alessio Romagnoli (Premio Gentleman Fair Play A.C. Milan), Pierluigi Frattali (Premio Gentleman Serie B “Pier Mario Morosini”), Patrick Cutrone (Premio speciale Gentleman rivelazione A.C. Milan), Yann Karamoh (Premio speciale Gentleman rivelazione F.C. Internazionale), Hakan Calhanoglu (Premio speciale miglior gol della stagione A.C. Milan), Mauro Icardi (Premio speciale miglior gol della stagione F.C. Inter), Christian Abbiati (Premio speciale Gentleman uomo di sport), Piero Ausilio (Premio Speciale uomo di sport).

Alessandro Zanon, Direttore del Ente del Turismo dell’Isola di Aruba, a fianco degli organizzatori da molti anni, ha premiato il giovane Milan Skriniar, vincitore del premio Gentleman dell’anno per la squadra Inter FC grazie ai voti dei tifosi nerazzurri sulla piattaforma Inter Channel. Tre i Resort che quest’anno hanno deciso di supportare l’iniziativa insieme all’ente del turismo: il Divi Tamarijn Aruba All Inclusive, il Barcelò Aruba e il Aruba Marriott Resort & Stellaris Casino. La lealtà e l’altruismo sono sentimenti intrinsechi della cultura di Aruba, piccola isola adagiata nel mar dei Caraibi del Sud dove splende sempre il sole. Per questo motivo, anno dopo anno, la One Happy Island dei Caraibi sceglie di essere presente a questo evento simbolo dell’importanza della correttezza in campo sportivo, e non solo.