Renzi: “L’economia funzionerà se si affermerà una logica di apertura”

Matteo RenziSAN PIETROBURGO – “A mio giudizio il vero problema che divide in due il sistema politico internazionale è che da un lato c’è una grande scommessa sulla paura, sull’odio, sull’estremismo, e dall’altra c’è il desiderio di un mondo che sia capace di costruire futuro tenendo forti le identità spirituali e le proprie radici culturali. Ecco, in questi giorni in cui l’Europa e gli Stati Uniti sono di fronte anche nel proprio territorio a fenomeni di violenza ed estremismo, io credo che la comunità internazionale debba riuscire a tenere questa come prima battaglia”.

Così Matteo Renzi (foto) nel suo intervento a San Pietroburgo, in Russia, in occasione del “Forum economico internazionale”.

“Noi – ha aggiunto il presidente del consiglio – possiamo infatti dire che l’economia potrà funzionare solo se si affermerà una logica di apertura, non di chiusura, una logica di ponti, non di muri”.