Quando e come rivolgersi ad avvocati matrimonialisti

avvocati_matrimonialistiLa “Separazione” è un termine che viene utilizzato quando una coppia smette di convivere. Non serve andare in tribunale per separarsi, in quanto la legge non impone che marito e moglie debbano vivere insieme. Tuttavia, separarsi dal proprio partner può avere conseguenze sui propri diritti legali. É fortemente consigliato rivolgersi ad avvocati matrimonialisti prima di decidere di separarsi.

Chi ha intenzione di separarsi dovrà definire degli accordi riguardo la cura dei bambini, il mantenimento e il pagamento delle bollette. Mediatori legali o avvocati matrimonialisti possono aiutare i coniugi a raggiungere un accordo. Un avvocato matrimonialista può fornire consulenza per quanto riguarda le opzioni legali, nel caso in cui un accordo informale non sia possibile.

La “Separazione Legale” è un cambiamento significativo dello status di un matrimonio. Per effettuarlo è necessario presentare un’istanza al Tribunale. É un prodotto legale ben distinto, anche se molti lo considerano il primo passo per il divorzio. In realtà, la separazione legale richiede quasi lo stesso tempo del divorzio e costa la stessa cifra.

Sotto molti aspetti, la separazione legale è equivalente al divorzio. Entrambi prevedono custodia finale (se vi sono figli implicati), visite, mantenimento e, eventualmente, alimenti. Tutti i beni e i debiti della famiglia vengono divisi permanentemente. (In entrambi i casi è possibile ottenere disposizioni anticipate per il mantenimento e la custodia se necessario).

La differenza principale tra divorzio e separazione legale è che dopo la stessa si è ancora legalmente sposati.

Alcune coppie scelgono la separazione legale invece del divorzio a causa della loro fede religiosa o valori morali propri.

Se si sta considerando il divorzio o la separazione legale, o se si crede che il partner lo stia facendo, è importante scegliere tra un elenco di avvocati matrimonialisti professionisti che saranno in grado di offrire una consulenza legale. Questa “consulenza legale” informerà su come la legge verrà applicata alla situazione famigliare specifica e quali sono le opzioni legali.

Come scegliere l’avvocato matrimonialista?

L’avvocato matrimonialista può aiutare a decidere l’alternativa migliore tra la separazione legale ed il divorzio, risulta dunque evidente come scegliere un buon avvocato sia molto importante.

Definito il ruolo dell’avvocato matrimonialista è importante tener presente che non tutti gli avvocati sono uguali e non ci riferiamo solamente ai costi che si andranno ad affrontare. Ci sono persone che preferiscono delegare il più possibile all’avvocato altre che, al contrario, vogliono essere costantemente aggiornate in merito a cosa e perché si sta facendo e vogliono essere seguiti durante tutte le fasi. Oltre a questo aspetto ne esistono poi altri che riguardano le competenze dell’avvocato come ad esempio l’esperienza maturata, la trasparenza nella comunicazione, la determinazione, la capacità strategica etc.

Un ultimo aspetto da tenere in considerazione riguarda la parcella. Alcuni avvocati matrimonialisti offrono un consulto iniziale gratuito o a tariffa ridotta. Se l’avvocato matrimonialista che si sceglie ha un onorario alto, potrebbe essere conveniente pagare per 30 minuti o un’ora di consulenza prima di decidere di affidargli il caso.

La separazione, la separazione legale e il divorzio hanno conseguenze a lungo termine. Il consiglio dunque è quello di scegliere con cura e senza fretta l’avvocato matrimonialista che seguirà la causa.

PR