Terremoto: consegnate 1.871 casette, in corso lavori in 104 aree

ROMA – Sono 1.871 le casette consegnate ai cittadini di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria in seguito ai terremoti che hanno colpito il centro Italia a partire da agosto del 2016. Lo rende noto il Dipartimento della Protezione Civile, sottolineando che sono in corso i lavori per l’installazione delle Sae in 104 aree.

Nel Lazio sono 687 le abitazioni consegnate, 488 ad Amatrice e 199 ad Accumoli; in Umbria sono 424, nei comuni di Cascia, Norcia e Preci; in Abruzzo 85, a Tossicia e Torricella Sicura; nelle Marche 675 in 12 comuni (Amandola, Arquata del Tronto, Castelsantangelo sul Nera, Cessapalombo, Fiastra, Gualdo, Monte Cavallo, Muccia, Pieve Torina, San Severino, San Ginesio e Visso).

Complessivamente le quattro regioni hanno ordinato 3.666 Soluzioni abitative d’emergenza per 50 comuni. In particolare, l’Abruzzo ne ha chieste 238 per 13 comuni, il Lazio 826 per sei comuni, l’Umbria 759 per 3 comuni e le Marche 1.843 per 28 comuni a cui si aggiungono le 122 ordinate il 29 novembre scorso.