Tiffany & Co. – Nuova Campagna ADV 2016

Tiffany & Co.TIFFANY & Co. Celebra i 130 anni del suo anello di fidanzamento più iconico – il Tiffany Setting – e ne svela il making of con una nuova campagna pubblicitaria.

Per la prima volta, l’annuale campagna pubblicitaria di Tiffany & Co. avrà come testimonial d’eccezione i maestri artigiani, le mains d’or che con passione danno vita al più iconico tra gli anelli di fidanzamento: il Tiffany Setting, universalmente riconosciuto come simbolo d’amore ed esclusiva di Tiffany & Co.

“Nel 1886 Charles Tiffany ha presentato il Tiffany Setting, da allora simbolo di un amore unico e speciale e allo stesso tempo memoria della solida eredità e fama dello storico marchio nel campo nell’artigianalità e dei diamanti di altissima qualità” ha dichiarato Caroline Naggiar, Chief Marketing Officer di Tiffany & Co. aggiungendo che “Non c’è modo migliore per celebrare il 130° anniversario di questo anello, che rendere omaggio ai suoi creatori”.

Una campagna che racconterà le testimonianze dei maestri artigiani che tagliano, lucidano i diamanti e realizzano a mano ogni anello, secondo un’antica tradizione d’eccellenza che si tramanda da 130 anni.

Sulle pagine pubblicitarie risalterà il titolo “I WILL” seguito dalle dichiarazioni personali degli artigiani che esprimono il profondo senso di orgoglio e dedizione nella creazione di un anello di fidanzamento così icastico come il Tiffany Setting, che può richiedere un anno di lavoro. Accanto alle dichiarazioni, un close-up in bianco e nero delle mani degli artigiani al lavoro, scattati dal celebre fotografo Martyn Thompson.

Il regista Keith Ehrlich, in collaborazione con Tiffany, ha realizzato tre video in bianco e nero in cui sono ripresi i maestri artigiani al lavoro con le loro voci fuoricampo.

La nuova campagna “I Will”, creata dall’agenzia Ogilvy & Mather di New York, è un omaggio speciale ai maestri orafi che realizzano a mano ogni singolo anello dalla qualità superlativa.

Senza tempo. Senza fine. È Tiffany.

Credits: © Courtesy of Grazia Lotti R. p.