A Venezia il 6° Forum Nazionale AICP

Ascolto comprensioneVENEZIA – Anche quest’anno torna l’appuntamento con il 6° Forum Nazionale AICP. Sabato 24 settembre Venezia farà da cornice al maggior Evento Nazionale organizzato con la preziosa collaborazione del Coaching Club AICP Veneto, che coinvolgerà soggetti del mondo del lavoro, della scuola e del sociale. L’incontro, interamente gratuito, si svolgerà presso l’Aula Magna dell’Università Ca’ Foscari, alle Fondamenta San Giobbe di Venezia Cannaregio.

Il tema del forum: “La potenza dell’ascolto”

Gli interventi del Forum Nazionale AICP 2016 si focalizzeranno sull’Ascolto e la sua Potenza.

L’Ascolto del coach è un’azione “attiva” che richiede partecipazione empatica nel racconto, senza interpretazioni e pregiudizi e che comporta, ovviamente, la comprensione della storia del cliente nella sua interezza, con passioni, competenze, abilità, punti di forza e con un’attenzione ai suoi problemi e bisogni, favorendo l’esplorazione delle sue aree di sviluppo.

Il coaching, attraverso l’ascolto, inteso come azione intellettuale, ha come effetto immediato “la conoscenza” di se stessi e il miglioramento delle competenze relazionali che ricoprono un ruolo indispensabile per il buon funzionamento di ogni ambito della vita.

In questi ultimi anni, il coaching si è diffuso in diversi campi, dal manageriale e imprenditoriale, al personale e familiare, dando prova della validità di metodi e strumenti per il raggiungimento e il consolidamento di obiettivi di varia natura.

Il Forum 2016 si focalizzerà proprio sulla potenza dell’ascolto del coach per il miglioramento della vita dei clienti singoli e delle organizzazioni, portando ad esempio reali case history. L’incontro ospiterà anche un concorso fotografico che vedrà come protagonisti alcuni studenti e la loro rappresentazione visiva dell’ascolto.

Il forum oltre che con l’impegno, la conoscenza e il coinvolgimento, solleciterà riflessioni con un sottile e intelligente uso dell’ironia permettendo di aprire un pensiero luminoso sulla realtà delle cose, per elevarsi e vederle da un altro punto di vista.