25 aprile, Toti: “Oggi come allora vigilia di riacquisizione di libertà”

15

Libertà non è solo quella individuale, ma è anche libertà dal bisogno e la possibilità di poter fare il proprio lavoro e vivere di esso”

Giovanni Toti

GENOVA –  “Credo che mai come oggi si possa comprendere fino in fondo il significato di libertà intrinseco a questo giorno. La libertà anche delle piccole cose che quando c’è viene data per scontata e quando non c’è più diventa un bene prezioso: la faccia di un amico, il potersi spostare, la libertà economica. Oggi come allora siamo alla vigilia di un momento importante di riacquisizione della nostra libertà”. Lo ha detto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti oggi, a margine delle celebrazioni del 25 aprile.

Siamo alla vigilia di sfide altrettanto importanti, come allora – ha proseguito Toti – quella della ripresa, del benessere perché la libertà non è solamente quella individuale, ma è anche libertà dal bisogno e la possibilità di poter fare il proprio lavoro e vivere di esso. Sono contento che ci sia oggi un ministro, la dottoressa Cartabia, che rappresenta un governo di cui fanno parte, oggi come allora, tante forze politiche diverse, ma tutte unite nello sforzo di far ripartire questo paese”.