62° Fiera dei Librai Bergamo – Summer Edition: il programma

68

62° fiera dei librai bergamo

BERGAMO – Dal 15 al 18 luglio 2021 si svolge la 62° edizione della Fiera dei Librai Bergamo Summer Edition che, seppur in forma ridotta a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, propone al pubblico appassionato di libri il tradizionale appuntamento con la Fiera dei Librai più antica d’Italia, organizzata da Promozioni Confesercenti, Sindacato Italiano Librai (SIL) e dalle librerie indipendenti aderenti a Li.Ber – Associazione Librai Bergamaschi, oggi rappresentate da Libreria Arnoldi, Cartolibreria Nani, Libreria Palomar, Il Parnaso libri&natura, Punto a capo libri.

In attesa di poter tornare a vivere la tradizionale fiera dei librai indipendenti bergamaschi nello storico Centro Piacentiniano di Bergamo, il Sentierone, la manifestazione si sposta temporaneamente negli spazi dell’ex Centrale elettrica di via Daste e Spalenga, recentemente inaugurata e oggi vivace luogo di socialità, aggregazione e cultura della città.

Per quattro giorni il Carroponte, spazio eventi e cuore dell’edificio, si trasformerà in una grande libreria dove sarà possibile trovare un’ampia offerta di titoli tra romanzi, saggi e volumi per ragazzi; nella piazza Fabrizio De André, antistante Daste, si svolgeranno tutti gli incontri con gli autori.

INCONTRI CON GLI AUTORI

Un programma – 11 incontri con gli autori – che propone le nuove uscite del panorama editoriale nazionale ospitando alcuni degli scrittori “Big” delle classifiche letterarie, nuovi talenti e storie del territorio.

Gli incontri sono gratuiti con prenotazione obbligatoria sul sito fieradeilibrai.it

Giovedì 15 luglio

ore 20:30 – Wu Ming 2 Il sentiero degli dei. Un racconto a piedi tra Bologna e Firenze (Feltrinelli 2021)

ore 22:00 – Enrico Camanni La discesa infinita. Un mistero per Nanni Settembrini (Mondadori 2021)

Venerdì 16 luglio

ore 18:15 – Giovanna Brambilla Soggetti smarriti. Il museo alla prova del visitatore (Editrice Bibliografica 2021)

ore 19:30 – Don Antonio Mazzi La speranza è una bambina ostinata. Pensieri notturni di un sognatore centenario (Piemme 2021)

ore 21:00 – Matteo Colleoni, Luigi Sorzi, Daniele Rocchetti Nuove forme di povertà e marginalità sociale in provincia di Bergamo in collaborazione con Fondazione Istituti Educativi Bergamo

Sabato 17 luglio

Ore 18:30 – Valentina D’Urbano Tre gocce d’acqua (Mondadori 2021)

ore 20:30 – Riccardo Zanotti Ahia! (Mondadori 2020)

ore 22:00 – Volontari del progetto S.U.P.E.R. Bergamo resiste. Storia di Superbergamo, solidarietà e attivismo al tempo del Covid (People 2021)

Domenica 18 luglio

ore 19:00 – Marco Balzano Quando tornerò (Einaudi 2021)

ore 20:30 – Telmo Pievani Finitudine, un romanzo filosofico su fragilità e libertà (Raffaello Cortina Editore 2020) e Viaggio nell’Italia dell’Antropocene. La geografia visionaria del nostro futuro (Aboca Edizioni 2021)

ore 22:00 – Ctrl Gli estinti. Anime e luoghi che furono e che sono (Ctrl 2021)

LABORATORI BAMBINI E BAMBINE

Non mancano anche quest’anno gli spazi dedicati alla lettura e attività per i più piccoli, pubblico particolarmente affezionato alla Fiera: laboratori creativi e manuali, rivolti ai bambini dai 4 anni ai 12 anni, a cura di kiwilab, piccolo atelier che esplora i settori dell’handmade e dei linguaggi visivi, creando connessioni virtuose tra questi due ambiti di ricerca.

La prenotazione ai laboratori è obbligatoria sul sito fieradeilibrai.it

Giovedì 15 luglio

dalle ore 17:30 alle ore 18:30 Libricini fatti a mano

Inventiamo un set personalizzato di timbri che potremo utilizzare per stampare su carta, confezionando un piccolo instant book che rilegheremo facilmente con le nostre mani.

Venerdì 16 luglio

dalle ore 17:30 alle ore 18:30 Atipici ritratti

Con la tecnica della collografia realizziamo una matrice in rilievo con materiali di recupero e rappresentiamo noi stessi o l’idea che ne abbiamo, in un autoritratto stampato a mano.

Sabato 17 luglio

dalle ore 11:30 alle ore 12:30 Paper collage

Usando carta e cartoncini ritagliati o strappati, sperimentiamo la tecnica del collage per creare un bestiario di creature fantastiche.

Domenica 18 luglio

dalle ore 11:30 alle ore 12:30 Faccia da timbro!

Creiamo timbri personalizzati utilizzando patate, tappi di sughero incisi, stampini in gomma o carta crepla e con essi realizziamo i dettagli di un viso: occhi, naso, labbra e pure ciglia, sopracciglia, baffi, barba, occhiali … Elementi interscambiabili per creare volti e personaggi dai profili e dalle espressioni più disparate.

PRENOTAZIONI E INFORMAZIONI

Tutti gli eventi (incontri con gli autori e i laboratori per i più piccoli) sono gratuiti con prenotazione obbligatoria sul sito fieradeilibrai.it a partire da venerdì 9 luglio 2021. In conformità alle normative anti Covid-19 la capienza dei luoghi è limitata; in caso di maltempo gli eventi previsti in piazza verranno trasferiti presso la sala cinematografica Lo Schermo Bianco di Lab80 sempre a Daste, la cui capienza è inferiore rispetto a quella della piazza. La Fiera dei Librai Bergamo è online anche sulle pagine Facebook – Fiera dei Librai e Instagram – fieradeilibraibergamo ed è aperta al pubblico il giovedì e il venerdì dalle 17:00 alle 23:00; il sabato e la domenica dalle 11:00 alle 24:00.

I SOSTENITORI

La 62° edizione della Fiera dei Librai Bergamo è patrocinata e in collaborazione con il Comune di Bergamo e sostenuta da Camera di Commercio di Bergamo e Provincia di Bergamo. Il sostegno di Fondazione Istituti Educativi di Bergamo, BPER Banca, Concessionaria Sarco, ATB, TEB. Le collaborazioni di Daste, GAMeC – Galleria d’arte moderna e contemporanea di Bergamo, Le letture amene di Mimma Forlani, kiwilab. Coordinamento, comunicazione e ufficio stampa: CEC Servizi – Comunicazione Eventi Cultura e MoltiMedia – Fattoria digitale.

Antonio Terzi, Cartolibreria Nani, Presidente di Li.Ber Associazione Librai Bergamaschi e Presidente Confesercenti Bergamo: “Pur nelle difficoltà e nelle incertezze che i tempi recenti hanno comportato, i librai e Confesercenti, animatori da oltre 60 anni della Fiera dei Librai, si ripropongono con questa finestra estiva legata alla storica manifestazione. Una versione breve e contenuta, in linea con quanto è possibile attualmente offrire, in attesa si possa presto tornare alla versione, al periodo e alla location consueta. La formula non cambia, sostenuta dai successi ottenuti fino al 2019, dopo anni di consolidamento. Ci attendiamo che anche in questa occasione gli affezionati della Fiera ci facciano sentire forte la loro passione per i libri, per la lettura e possibilmente per i loro librai”.

Nadia Ghisalberti, Assessore alla Cultura del Comune di Bergamo: “Un’edizione particolare quella della Fiera dei Librai 2021, per via dell’emergenza, soprattutto, che ha impedito – per il secondo anno consecutivo – di mantenere la tradizionale forma di questa fiera, la più consolidata del nostro Paese nel suo genere. Non per questo, però, l’edizione 2021 è meno significativa, anzi: partiamo dall’ambientazione dell’appuntamento di quest’anno, ovvero la ex centrale elettrica e gli spazi di via Daste e Spalenga. È la dimostrazione dell’energia che avevamo preannunciato si sarebbe sprigionata dalla riqualificazione del grande immobile dismesso del quartiere di Celadina, è la dimostrazione di come la cultura si propaghi attraverso la nostra città e prosegua quel lavoro di contaminazione delle periferie e dei quartieri che abbiamo immaginato e che intendiamo intensificare in vista dell’appuntamento 2023 con la Capitale Italiana della Cultura. Auspico, da questo punto di vista, un ruolo importante per la Fiera dei Librai all’interno del palinsesto 2023 della cultura nella nostra città: sono certa che oggi prenda avvio il percorso di avvicinamento al grande appuntamento della Capitale per questa manifestazione, la nostra Amministrazione lo sosterrà convintamente”.

Filippo Caselli, Direttore Confesercenti Bergamo: “Questa edizione della Fiera dei Librai guarda alla duplice sfida della ripresa delle attività fieristiche e promozionali e all’impegno di Confesercenti, e dei librai in particolare, per il rilancio della cultura post-pandemia da Covid-19. Non avremmo potuto realizzarla senza il contributo degli sponsor istituzionali che come sempre hanno saputo abbracciare la fiera riconoscendone il valore storico oltre che culturale”.

Ornella Bramani, Direttore artistico Fiera dei Librai Bergamo: “Una piazza, pochi giorni e alcuni scrittori da conoscere… questo è il mix per una Summer Edition intrigante e speciale, tutta da ascoltare. Un’occasione ideale per tornare a incontrare gli autori, scoprire nuovi libri e provare il desiderio di rientrare a casa a leggere, nella speranza di trovare il testo giusto, quello che ti entusiasma e, come diceva il giovane protagonista di Salinger, che ti lascia con il fiato sospeso, un libro che quando hai finito di leggere «vorresti che l’autore fosse un tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira»”.