Accoglienza dei minori orfani provenienti dall’Ucraina, nota congiunta dei ministri Bonetti e Di Maio

103

ROMA – “La situazione di grave precarietà dei minori orfani in Ucraina a seguito dell’aggressione russa suscita preoccupazione e richiede di attivare con sollecitudine tutte le misure a loro tutela previste dagli accordi internazionali. Nella cornice dei rapporti già in essere in materia di adozioni internazionali tra l’Italia e l’Ucraina, siamo impegnati in queste ore nell’attivazione di corridoi speciali per i minori orfani, perché al più presto ed in sicurezza possano raggiungere il nostro Paese. L’Ambasciata italiana in Ucraina è al lavoro per creare le condizioni delle partenze, mentre in Italia la Commissione per le Adozioni Internazionali si sta attivando per predisporre la prima accoglienza, per la quale ha già offerto collaborazione l’Istituto degli Innocenti di Firenze”.

È quanto si legge in una nota congiunta di Elena Bonetti (foto), Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia nonché Presidente della Commissione per le Adozioni Internazionali, e Luigi Di Maio, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.