Angelino Alfano entra in Sgb Humangest Holding

64
Angelino Alfano – copyright L’Opinionista

MILANO – L’avvocato Angelino Alfano entra in Sgb Humangest – gruppo italiano specializzato nei servizi di recruitment, formazione, gestione delle risorse umane e outsourcing – con la carica di Senior Advisor. Scopo principale del suo incarico, che avrà durata di 3 anni, quello di definire ruoli e obiettivi del nuovo “SGB Advisory Board”, organismo del Gruppo SGB Humangest che nasce con la finalità di sviluppare un nuovo modello di sostenibilità per il mondo del lavoro, coinvolgendo in modo virtuoso tutte le parti in gioco.

In SGB Humangest Angelino Alfano avrà il compito, in concerto con il CdA del Gruppo, di individuare e coinvolgere personalità di alto profilo provenienti dai vari ambiti del mercato del lavoro, che andranno a comporre l’Advisory Board del Gruppo SGB Humangest di cui lo stesso Alfano sarà Presidente. Del nuovo Advisory Board faranno parte esponenti del mondo dell’industria, dei Sindacati, delle Università, della ricerca scientifica e delle professioni che possano garantire al nuovo organo una visione globale dei cambiamenti che stanno attraversando e profondamente trasformando il mercato del lavoro.

L’Advisory Board ideerà, svilupperà ed implementerà iniziative e progetti atti a promuovere concretamente un nuovo modello di lavoro sostenibile per il mondo del lavoro. Rivolto alle società del Gruppo SGB ed estendibile a tutti i suoi stakeholders, tale nuovo modello di sostenibilità in ambito occupazionale mira a costruire un nuovo sistema-lavoro che possa essere realmente sostenibile per tutti: diversity, inclusion, gender gap, inserimento e coinvolgimento da protagonisti dei giovani nel mondo del lavoro, sono alcune fra le sfide più attuali che l’Advisory Board sarà chiamato ad affrontare, attraverso la creazione di progetti dedicati.

Accanto a questo, l’Advisory Board del Gruppo SGB Humangest sarà incaricato di studiare evoluzioni, tendenze e sviluppi normativi del panorama occupazionale italiano ed internazionale, per partecipare attivamente alla creazione di un nuovo paradigma del mondo del lavoro.

“Sono fermamente convinto che il mondo del lavoro debba sperimentare un nuovo modello di sostenibilità e che questo sarà un tema che attraverserà le relazioni sindacali e industriali per molti anni e che coinvolgerà direttamente ciascuna impresa”, commenta Angelino Alfano. “Il lavoro, la sua legislazione, l’impatto delle grandi trasformazioni sociali su di esso, rappresentano una delle sfide cruciali del futuro. Ritengo, infatti, che l’idea di sostenibilità rappresenti un pilastro essenziale nella dimensione del lavoro. È una sfida interessante e stimolante, sono lieto di poterla affrontare accanto ai professionisti di un player di riferimento del settore come SGB Humangest”.

“SGB Humangest ha scelto di puntare con decisione sull’avvocato Angelino Alfano, per il quale nutriamo una grande stima, per continuare a crescere non solo sul mercato nazionale ma, in prospettiva, anche in ambito internazionale”, afferma Gianluca Zelli, Amministratore Unico di SGB Humangest Holding. “Grazie al suo qualificato ed esperto contributo, siamo certi che il nuovo modello di lavoro sostenibile che proponiamo sarà un nuovo paradigma per il mondo del lavoro che possa riflettersi tanto da un punto di vista di organizzazione aziendale, quanto sul piano etico e comportamentale. Inoltre, dal punto di vista giuslavoristico e in qualità di esperto di Diritto dell’impresa, Alfano saprà accompagnarci anche nell’orientare, non solo l’attività del nuovo Advisory Board, ma anche le strategie del Gruppo SGB”.

Angelino Alfano. Di origini agrigentine, si laurea in Giurisprudenza presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, successivamente consegue il Dottorato di ricerca in diritto d’impresa. La sua ascesa politica inizia in Sicilia, a 37 anni è il più giovane Ministro della Giustizia della storia della Repubblica Italiana. È stato anche Vice Presidente del Consiglio dei Ministri, Ministro dell’Interno e Ministro per gli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale. Svolge la professione di Avvocato. Oggi, presso lo studio Legale BonelliErede, dirige il “Focus Team Diritto Pubblico Internazionale e la Diplomazia Economica”, occupandosi di supporto all’internazionalizzazione, Diritto pubblico internazionale, Diritto societario e compliance. Da febbraio 2021 ricopre la carica di socio dello studio.