Assalto alla Cgil, Cottarelli: “Incredibile sentir gridare libertà, libertà”

18

MILANO – “La cosa più incredibile delle violenze a Roma è stato sentire quelli che assaltavano la Cgil gridare “libertà, libertà”. Libertà di cosa? Di assaltare i sindacati? Come nel 1921?”.

Così sul suo account Twitter il professor Carlo Cottarelli (foto), direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani dell’Università Cattolica ed ex commissario per la revisione della spesa.