“Azzurro” di Celentano: il video de Le Nuove Proposte

le nuove proposte

Il gruppo teatrale comasco, formato da oltre 50 tra attori, cantanti e ballerini, ha deciso di cantare per riunirsi virtualmente e lanciare un messaggio di speranza per l’Italia

CIRIMIDO – La compagnia teatrale comasca “Le Nuove Proposte” di Cirimido (CO), costretta come qualsiasi altro gruppo di aggregazione ad interrompere le prove di Genius, il musical che racconta la vita e le opere del Genio Leonardo da Vinci, ha deciso di trovare un modo alternativo per incontrarsi: cantare e ballare sulle note di “Azzurro” di Celentano, prima ognuno nella propria casa, solo o in compagnia della famiglia, e poi tutti insieme in un coro di oltre 50 tra attori, cantanti e ballerini abilmente mixati in un video condiviso sui social della Compagnia.

L’idea è venuta a Paolo Volontè, regista de Le Nuove Proposte e videomaker di professione: “Da ormai un mese abbiamo dovuto interrompere i nostri due incontri settimanali con il gruppo, a causa delle giuste restrizioni dovute al virus, così da subito io e Simona (la coreografa, ndr) abbiamo pensato in che modo riunirci virtualmente”, spiega il regista, che prosegue, “Da fine febbraio abbiamo indetto dei contest interni per recitare o ballare dei piccoli sketch divertenti, condivisi da ognuno nel gruppo WhatsApp della compagnia. Qualche giorno fa, infine, ci è balzata in mente la possibilità di fare qualcosa che rallegrasse noi, ma che allo stesso tempo potesse strappare un sorriso a tutti gli italiani che stanno vivendo giorni di apprensione e isolamento. Per questo è nata la nostra versione di “Azzurro”, che già nelle prime ore ha avuto delle reazioni incredibili sui social, rispetto a quanto siamo abituati di solito”.

Il video de Le Nuove Proposte è presente sulle loro pagine Facebook e Instagram, insieme al trailer del musical Genius che sperano di poter presentare presto nei teatri: “Non vediamo l’ora di tornare presto sul palco” conclude Paolo Volontè, “Purtroppo abbiamo dovuto annullare uno spettacolo ad aprile, ma incrociamo le dita per quelli in programma nei mesi a seguire, dei quali, per scaramanzia, non abbiamo ancora annunciato le date. Ma siamo certi che, come diciamo nel video, insieme tutto andrà bene!”.