Boccia (Pd): “Scusateci, abbiamo sbagliato. Voltiamo pagina”

Francesco BocciaFIRENZE – Continua il giro per i mercati d’Italia di Francesco Boccia, candidato alla segreteria del Partito Democratico. Nella tappa di Firenze, all’Isolotto, storico quartiere della città, le richieste di voltare pagina degli elettori sono sintetizzate in un video pubblicato sui social.

“Dal mercato dell’Isolotto il messaggio dei tanti ex elettori PD che ho incontrato è chiaro e lo sentite tutti: basta con la politica renziana. Ci dicono tornate tra noi con umiltà. ‘Un siamo mi’ca stati raccattati dalla piena’ è la sintesi più efficace di una signora che ha sempre votato PD e oggi ci ha abbandonato. È un coro unanime, che va anche oltre le responsabilità che può avere avuto Matteo Renzi al quale oggi dico aiutaci a ricostruire il centrosinistra.

Ma se vogliamo un Pd riferimento popolare, serve una politica sociale radicale e una classe dirigente diversa dalla classe di potere di questi anni. Dobbiamo voltare pagina, mantenere tutti dentro e far tornare i tanti elettori andati via.

Le prossime elezioni europee saranno uno spartiacque tra chi vuole un’Europa unita e sociale, radicalmente cambiata da quella attuale e i sovranisti alla Salvini che vogliono amputarla. Serve un PD a porte aperte che riparte dagli ultimi e vive ogni giorno nei luoghi del disagio. Chi pensa di candidarsi al congresso non voltando pagina e fingendo che tutto vada bene, non ha capito nulla e danneggerà ancora di più il Pd”.