Bologna, sequestrati dalla GdF oltre 12mila prodotti non sicuri

26

articoli sequestrati bologna

BOLOGNA – La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Bologna, nell’ambito di una serie di servizi d’iniziativa svolti nel mese di agosto, ha proceduto al sequestro di oltre dodicimila prodotti di vario genere privi dei requisiti di conformità e sicurezza, in un ipermercato appartenente ad un noto gruppo commerciale emiliano con sede in Castenaso (BO), fraz. Villanova.

In particolare, i militari in forza al 1° Nucleo Operativo Metropolitano di Bologna, nel corso delle attività di servizio presso il predetto ipermercato, hanno individuato e sequestrato circa 12.026 prodotti vari di cartoleria, posti in vendita privi dei necessari requisiti di identificazione, delle informazioni in lingua italiana, dell’indicazione dei materiali impiegati, in violazione delle norme previste dal Codice del Consumo.

Il titolare dell’azienda è stato segnalato alla Camera di Commercio di Bologna rischiando sanzioni per oltre 25.000 euro.

L’operazione testimonia la costante attenzione del Comando Provinciale di Bologna nell’attività di prevenzione e di repressione della commercializzazione di prodotti non a norma, che danneggia il mercato sottraendo opportunità e lavoro alle imprese che rispettano le regole e che può costituire altresì un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto dei più piccoli, dal momento che non vi è alcuna garanzia circa la loro rispondenza ai parametri di qualità e di sicurezza della produzione legale.