Bonus Pubblicità confermato anche per il 2022

22

ROMA – Prorogato fino al 2022 il credito d’imposta per quotidiani, radio e TV, strettamente legato all’emergenza Coronavirus. AJ-Com.net suggerisce di prevedere per tempo le spese del 2022 per potere mettere a budget anche la pubblicità 2022 su cui usufruire del bonus. Il bonus è utilizzabile in compensazione attraverso F24 e chiunque — includendo imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali — può beneficiarne nella misura unica del 50% dell’intero valore degli investimenti pubblicitari effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche in formato digitale, purché iscritti in Tribunale, come quelli del network AJ-Com.net.

Non si potrà però accedere al Bonus Pubblicità 2022 senza la prenotazione online — non vincolante — da presentarsi entro il 31 marzo 2022 con l’indicazione della spesa prevista. Le testate giornalistiche che fanno parte del network di AJ-Com.net, in quanto testate registrate, consentiranno di usufruire dell’incentivo statale. La base di calcolo dell’agevolazione viene effettuata sull’intero investimento dell’anno e non solo sulla parte incrementale rispetto all’anno precedente.

Il credito d’imposta del 50% dell’intero valore degli investimenti pubblicitari è dunque una preziosa occasione per promuovere la l’attività di aziende e professionisti. «Siamo certi che la crescita continua di lettori e di utenti che scelgono ogni giorno il nostro network di informazione permetterà di valorizzare al massimo le campagne pubblicitarie online ed offline degli inserzionisti, recuperando il 50% di ciò che viene investito», commentano i responsabili di AJ-Com.net.