Bonus Tv-Decoder e rottamazione: cosa fare per ottenerli

54

tv casaROMA – Da oggi, 8 marzo, scatta il nuovo digitale terrestre. Cosa fare se decoder o tv non sono compatibili? Il MiSE ha previsto sia una tutela per i consumatori con minore capacità di spesa attraverso l’erogazione di un Bonus Tv-Decoder, sia un incentivo con il Bonus Rottamazione Tv. Il Bonus Tv-Decoder viene riconosciuto sotto forma di sconto sul prezzo di vendita del nuovo televisore o del decoder esterno. Con valore fino a 30 euro, è un’agevolazione per l’acquisto di TV e decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi DVB-T2 – HEVC Main10 che diventeranno operativi a partire da gennaio 2023, nonché per l’acquisto di decoder per la ricezione satellitare. Il Bonus è già disponibile e lo sarà fino al 31 dicembre 2022 o all’esaurimento delle risorse stanziate.

Il Bonus Tv–Decoder è richiedibile dalle famiglie con ISEE fino a 20 mila euro. Il contributo sarà riconosciuto per nucleo familiare (solo un utente per nucleo potrà riceverlo per l’acquisto di un solo apparecchio). Per beneficiare del contributo, bisognerà presentare al venditore apposita richiesta, contenente dichiarazione sostitutiva, resa ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, nella quale si dichiara che il nucleo familiare di cui si fa parte rientra nella I o II fascia ISEE e che i componenti dello stesso nucleo non abbiano già fruito del contributo.

Se invece la tv che si possiede non è pronta al passaggio tecnologico, si può usufruire del nuovo Bonus Rottamazione TV, valido per l’acquisto di un nuovo televisore – con uno sconto del 20% sul prezzo di vendita e fino a un valore massimo di 100 euro – purché contestualmente si proceda alla rottamazione del vecchio apparato non compatibile. Il Bonus Rottamazione Tv, operativo dal 23 agosto 2021, è un’agevolazione di cui si può beneficiare quindi rottamando contestualmente un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018, data di entrata in vigore dello standard di codifica HEVC MAIN 10 adottato dalla nuova tecnologia.

Il nuovo Bonus, infatti, è finalizzato a favorire la sostituzione degli apparecchi televisivi obsoleti attraverso un corretto smaltimento dei rifiuti elettronici, in un’ottica di tutela della salute ambientale. A differenza del Bonus Tv-Decoder, l’incentivo per la rottamazione è rivolto a tutti i cittadini residenti in Italia senza limiti di Isee. L’agevolazione è concessa una sola volta per l’acquisto di un solo apparecchio e si applica soltanto per la sostituzione delle TV e non per i decoder.