Brunetta al Festival dell’Economia: “Non c’è alcuna crisi sui concorsi”

47

TRENTO – “Non c’è alcuna crisi sui concorsi. Oggi durano 100 giorni, dal bando alla pubblicazione delle graduatorie, e non più fino a quattro anni. Non si usa più la carta e la penna: le prove sono digitali. Ci sono giovani che possono fare un concorso dietro l’altro, e magari si dimettono da un posto per accettarne uno migliore. Un problema di retribuzioni troppo basse? In alcuni casi sì, ma è anche vero che nel pubblico non c’è la cassa integrazione, come accade nel privato, e ci sono maggiori garanzie, ad esempio dal punto di vista della non licenziabilità”.

Così il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta, intervenendo al Festival dell’Economia a Trento.