Calenda auspica un “Governo di pacificazione”

74

ROMA – “L’esito migliore per l’Italia di questa folle legislatura è un “Governo di pacificazione” fino all’elezione del PDR, composto da bravi manager e amministratori. Un Governo tecnico se le forze politiche non riescono a superare i loro conflitti. Vaccini e Recovery. Il resto conta 0”.

E’ quanto afferma, sulla sua pagina Facebook, il leader di “Azione”, Carlo Calenda (foto), che in un altro post aggiunge quanto segue: “I leghisti difendono Gallera sulle dichiarazioni deliranti sui vaccini, i fan di Conte difendono Arcuri sul Piano vaccinale inesistente. Dovrebbero difendere se stessi e chiedere di mandarli a casa entrambi. Ma il tifo oramai prevale anche sul proprio interesse. Dove andiamo così?”.