Calenda: “Penso a una maggioranza Ursula per il Draghi bis”

16

ROMA – “Non credo al centro ma alla costruzione di un grande partito riformista: io sto cercando di fare un partito di gestori, non solo manager, ma anche presidi, persone che hanno capacità di implementare. Poi altre cose sono le alleanze: credo a una coalizione Ursula di tutti gli europeisti a sostegno di un secondo giro di Draghi”.

Così il leader di Azione, Carlo Calenda (foto), parlando a Coldiretti. “Sul Quirinale penso a Cartabia, e contemporaneamente propongo di fare con Draghi, a nome di tutta la maggioranza, un patto di fine legislatura”, ha concluso.