Carabinieri del Nas denunciano tre persone per esercizio abusivo della professione sanitaria

NAPOLI – I carabinieri del Nas hanno denunciato, tra l’Abruzzo e la Campania, 3 persone per esercizio abusivo di professione sanitaria. In particolare, i militari di Pescara hanno deferito all’autorità giudiziaria il titolare di una struttura per anziani della provincia di Chieti. L’indagato è accusato del reato di esercizio abusivo della professione sanitaria in quanto, senza specifica autorizzazione comunale e in mancanza dei requisiti, ospitava nella citata struttura due persone anziane non autosufficienti.

Anche il Nas di Napoli ha denunciato due persone alla procura della Repubblica partenopea. Dovranno rispondere del reato di esercizio abusivo della professione sanitaria di fisioterapista due uomini che, in maniera del tutto irregolare, e senza essere in possesso dei titoli abilitativi, avevano aperto un ambulatorio fisioterapico in una cittadina dell’hinterland napoletano.