Caro gasolio, per protesta i pescherecci non usciranno in mare

49

CIVITANOVA MARCHE (MC) – Da questa notte i pescherecci delle marinerie italiane non usciranno in mare. E sarà così per tutta la settimana. La decisione, comunica l’Associazione produttori Pesca, è stata presa durante un’assemblea avvenuta a Civitanova Marche (Macerata) e che ha visto la partecipazione dei rappresentanti dell’80% delle marinerie italiane.

Dunque da oggi sciopero generale per tutti. Il caro gasolio non permette più di sostenere l’attività di pesca e, di conseguenza, il comparto ha deciso di fermarsi.