Ciak d’oro 2020: in testa “Pinocchio”, poi “Favolacce”

90

ROMA – Miglior Attore non Protagonista è Roberto Benigni per il suo Geppetto in ‘Pinocchio’ di Matteo Garrone. ‘Pinocchio’ vince anche nelle categorie Migliori Costumi (a Massimo Cantini Parrini, anche per Favolacce), Migliori Scenografie (a Dimitri Capuano) e Miglior Sonoro (a Maricetta Lombardo). Miglior Attrice non Protagonista è Barbara Chichiarelli per la sua interpretazione in ‘Favolacce’ di Damiano e Fabio D’Innocenzo. ‘Favolacce’ conquista anche i Ciak d’oro per la Miglior Sceneggiatura ai Fratelli D’Innocenzo e per il Miglior Produttore.

‘Il Traditore’ di Marco Bellocchio si aggiudica due premi: quello per la Migliore Fotografia (a Vladan Radovic) e quello per il Miglior Montaggio (a Francesca Calvelli). Il quadro dei Ciak d’oro 2020 si completa con i risultati del voto della giuria di 150 giornalisti e critici di cinema nelle 10 categorie “tecniche” (Miglior Attore e Attrice non protagonisti, Miglior Sceneggiatura, Miglior Colonna sonora, Miglior Produttore, Miglior Fotografia, Miglior Montaggio, Migliori Costumi, Migliori Scenografie e Miglior Sonoro). Miglior Colonna Sonora è quella realizzata da Brunori Sas per ‘Odio l’estate’ di Massimo Venier, che ha segnato il ritorno al cinema di Aldo, Giovanni e Giacomo.

Annunciati anche i tre premi speciali assegnati dalla redazione di Ciak: il tradizionale Ciak d’oro Colpo di fulmine (Lontano lontano di Gianni Di Gregorio) quello per la Rivelazione nelle serie tv (Carlotta Antonelli, Angelica in Suburra La Serie) e il nuovo Ciak d’oro per il miglior Corto (Non io di Claudia Gatti e Benedetta Pontellini). A ottobre erano stati resi noti i vincitori dei Ciak d’oro del Pubblico, realizzati quest’anno in collaborazione con Sky Tg24. Partner della 35esima edizione dei Ciak d’oro è l”Università telematica Mercatorum, del gruppo Pegaso. L’appuntamento con i prossimi Ciak d’oro è per l’estate 2021.