‘Clay Economy’, su Rai Gulp la serie animata per spiegare l’economia ai ragazzi

9

ROMA – Cosa significa la parola inflazione? O cosa si intende per tassi di cambio? E cicciomoneta è un beniamino dei più piccini? Da domenica 10 settembre Rai Gulp arriva in prima visione ‘Clay Economy’. La serie animata, che andrà in onda tutti i giorni, alle ore 12.50, propone in tredici episodi pillole di economia e di educazione finanziaria con spunti divertenti, per rendere più semplice la comprensione di temi impegnativi, come la finanza, ai ragazzi che vogliono saperne di più. La serie completa è disponibile anche su RaiPlay.

L’imprenditore Alberto Forchielli, l’economista Fabio Scacciavillani, Monica Fibbi, autrice di cortometraggi e serie tv per bambini, e la regista Bibiana Petrera, hanno prodotto il programma per spiegare ai più giovani il valore dei soldi, la loro circolazione, il loro accumulo e la possibilità di farli rendere. Spread, Borsa, Tassi di Cambio, Obbligazioni: due personaggi di pongo che con le voci degli esperti finanziari Forchielli e Scacciavillani, svelano i meccanismi economici divertendo i più piccoli, con il supporto – anche – di Sofà, un divano parlante e molto curioso con tante domande da fare.

L’anteprima della serie è stata presentata al Museo della Scienza per il Festival dell’Economia di Trento del 2022 ai ragazzi dell’ultimo anno delle primarie, a quelli delle secondarie di primo grado e ai docenti, interessati a riproporre gli episodi anche fra i banchi scolastici.