Coltiviamo agricoltura sociale, presentato il concorso

ape solidaleROMA – Sostenere l’agricoltura sociale, incoraggiando e accompagnando lo sviluppo di attività imprenditoriali capaci di coniugare sostenibilità e innovazione. Questo l’obiettivo di ”Coltiviamo agricoltura sociale”, il bando indetto da Confagricoltura e Onlus Senior-L’Età della Saggezza, con Intesa Sanpaolo e la partecipazione attiva della Rete Fattorie Sociali, in collaborazione con l’Università di Roma Tor Vergata, giunto alla sua III edizione.

Lunedì 8 ottobre, a Roma presso la sede di Confagricoltura, saranno illustrati gli esiti dei progetti che hanno vinto l’edizione 2017. Tre i premiati: la cooperativa agricola Giuseppe Garibaldi di Roma e la sua Ape che gira per la città con i prodotti dell’orto, offrendo sostegno a ragazzi malati di autismo; l’azienda agricola Vivaio Villanova di Foggia impegnata in un progetto di recupero e di inclusione di soggetti disabili; l’azienda agricola sociale Capone di Macerata, che si è aggiudicata la sezione dedicata alle zone colpite dal terremoto, che ha contribuito alla ricostruzione di queste aree reinserendo persone con disabilità cognitive e individui provati dagli eventi sismici. A ognuno di loro è andato un premio di 40 mila euro con il quale è stato realizzato il progetto.

E quest’anno si replica con altri 120.000 euro, messi a disposizione da Confagricoltura Onlus Senior-L’Età della Saggezza insieme ai partner, che premieranno i tre migliori progetti presentati da imprenditori agricoli singoli o associati e cooperative sociali e che dovranno riguardare minori e giovani in situazione di disagio, anziani, disabili, immigrati che godono dello stato di rifugiato e richiedenti asilo.

Oltre al premio in denaro, saranno destinate ai vincitori otto borse di studio per partecipare al ‘Master online in Agricoltura Sociale’ presso l’Università di Roma Tor Vergata. Ulteriori info www.coltiviamoagricolturasociale.it