Contrarietà di Toti alla proposta di Bonaccini: ‘Istituire zona gialla nazionale’

42

Toti viadotto a6GENOVA – Sulla proposta avanzata venerdì dal presidente della conferenza della Regioni, Stefano Bonaccini, concordano la Toscana, la Campania, la Lombardia, mentre il vicepresidente della Conferenza Giovanni Toti (foto), governatore ligure, ha espresso la sua contrarietà. “Il Paese si aspetta di ripartire”, ha detto Toti. E ha proposto una zona gialla nazionale.

Una delle prime decisioni che dovrà prendere il governo sarà quella sullo stop della mobilità tra Regioni con il decreto che scade il 25 febbraio: l’intenzione, visti i dati, è quella di prorogare il blocco almeno fino al 5 marzo, quando scadrà il dpcm attuale che norma le misure anti Covid. Misure che qualcuno vorrebbe alleggerire: il Campidoglio, per voce del neoassessore al Commercio Andrea Coia, porterà al tavolo del prefetto di Roma e poi del governo la richiesta di consentire la ristorazione anche serale in fascia gialla.