“Coro Azzurro”, alla scoperta del brano tormentone per Euro2020

147

gli autogol e ct mancini

Il videoclip del brano de Gli Autogol con Dj Matrix e Ludwig feat. Arisa. Tra i protagonisti presente anche il Ct Mancini, Luca Toni e Papu Gomez

Online dalle 14:00 del 1 giugno, su YouTube e sui canali social, il video di “Coro Azzurro”, il brano de Gli Autogol con Dj Matrix e Ludwig feat. Arisa (prodotto da DJ Matrix e distribuito Sony Music). Protagonisti del videoclip il CT della Nazionale Roberto Mancini, il Campione del Mondo 2006 Luca Toni e un amico di vecchia data de Gli Autogol, il centrocampista del Siviglia Papu Gomez.

In pieno stile parodistico e comico, come ci hanno abituato Gli Autogol (girato nel pieno rispetto delle normative anti-Covid), il videoclip di “Coro Azzurro”, vede il CT Roberto Mancini dare mandato proprio al trio di preparare il tormentone per la Nazionale per Euro2020, durante una conferenza stampa. È grazie alla voce di Arisa, sentita cantare dal trio per caso nello studio di fianco e scambiata per un’altra interprete, e a Luca Toni che, con il suo Numero Uno, di tormentoni se ne intende, che l’inno prende forma. Gli Autogol, sotto copertura, riescono a entrare nel tempio del calcio, lo Stadio San Siro, dove incontrano Ludwig e le star di Tik Tok Giulia Sara Salemi e Alessia Quidamo, con le quali ballano la coreografia che sarà il tormentone dell’estate. Sarà una videochiamata del PAPU Gomez, che darà la sua benedizione al nuovo tormentone dopo Baila Como el PAPU, a svelare ai ragazzi l’identità di Arisa.

Resta da scoprire se il CT Roberto Mancini ha visto bene schierandoli come tridente in attacco, ma questo Gli Autogol lo sapranno a fine partita.

“È stato divertente realizzare questo videoclip – dicono Gli Autogol – con il CT Mancini è da buona la prima, si è calato totalmente nella parte che ci ha messi sotto con gli allenamenti quasi come se dovessimo scendere in campo. Luca Toni invece è stato il nostro regista, sotto il suo occhio attento abbiamo messo in pratica tutti i segreti per il tormentone perfetto. La sensazione più grandiosa è stato girare all’intero di San Siro totalmente vuoto, ci ha fatto uno strano effetto, da un lato l’emozione di averlo solo per noi, dall’altra il desiderio di tornare a cantare un CORO seduti sugli spalti. Siamo certi che il momento che vi piacerà di più del video non è Mancini, nemmeno Toni e neppure Arisa o Ludwig, ma è vederci ballare, ballare una vera e propria coreografia, quella che speriamo di vedervi ballare con noi anche voi”.

Il video è stato scritto e ideato da Gli Autogol, con la regia di Federico Santaiti e produzione Hellodì.