Coronavirus in Italia: 13.155 il totale dei decessi, oggi +2.397 casi [VIDEO]

I dati sono stati ufficializzati dal Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, nella conferenza stampa del 1° aprile 2020

ROMA – La Conferenza stampa del Capo del Dipartimento della Protezione Civile del 1° aprile 2020 ci ha aggiornato su quelli che sono i dati giornalieri, relativi a guariti, positivi (in isolamento domiciliare con o senza sintomi, ricoverati, con particolare attenzione a quelli che sono in terapia intensiva o sub-intensiva) e morti con Coronavirus e sull’attività svolta per fronteggiare questa terribile epidemia.

Oggi i guariti sono stati 1.118, 16.847 in totale. Ci sono stati 2.397 casi in più e il numero dei positivi é salito a 80.572 di cui 4.035 sono in terapia intensiva, 28.403 ricoverati e gli altri in isolamento domiciliare; 48.534 a casa.

Nel dettaglio: 25.765 in Lombardia, 11.489 in Emilia-Romagna, 8.224 in Veneto, 8.470 in Piemonte, 4.432 in Toscana, 3.456 nelle Marche, 2.645 in Liguria, 2.758 nel Lazio, 1.976 in Campania, 1.483 nella Provincia autonoma di Trento, 1.756 in Puglia, 1.206 in Friuli Venezia Giulia, 1.544 in Sicilia, 1.211 in Abruzzo, 1.112 nella Provincia autonoma di Bolzano, 864 in Umbria, 675 in Sardegna, 610 in Calabria, 540 in Valle d’Aosta, 225 in Basilicata e 131 in Molise.

I decessi odierni sono 727, in totale 13.155.

Continuano le attività di trasferimento dei pazienti in terapia intensiva dagli ospedali lombardi presso altre strutture, italiane e non: ad oggi sono 103 (63 Covid e 40 non Covid) sette più rispetto ieri. Trenta pazienti sono stati portati in Germania.

Sono 12.986 volontari impegnati nelle attività di assistenza alla popolazione. cui si aggiungono Forze dell’Ordine, Forze Armate, Polizia e Personale sanitario. Le tende pre-triage sono 786 all’esterno degli ospedali, 151 dentro gli istituti penitenziari.

Sul conto corrente intestato alla Protezione Civile le donazioni sono stati raccolti 96.746.000 euro, di cui oltre 8.133.000 sono già stati utilizzati per l’acquisto di ventilatori polmonari e dispositivi di protezione indiividuale. Borrelli haringraziato chi ha partecipato tramite MusicaInsieme.