Coronavirus in Italia: il 28 marzo 889 decessi, +3.651 contagiati [VIDEO]

coronavirus covid-19

I dati sono stati ufficializzati dal Capo Dipartimento della Protezione Civile, Dottor Angelo Borrelli, nella conferenza stampa del 28 marzo 2020

ROMA – Si è conclusa da poco la Conferenza stampa del Capo del Dipartimento della Protezione Civile del 28 marzo 2020 che ci aggiorna su quelli che sono i dati giornalieri, relativi a guariti, positivi (in isolamento domiciliare con o senza sintomi, ricoverati, con particolare attenzione a quelli che sono in terapia intensiva o sub-intensiva) e morti con Coronavirus e sull’attività svolta per fronteggiare questa terribile epidemia. C’é il Dottore Angelo Borrelli, rientrato dopo la febbre che lo aveva colpito i giorni scorsi.

Oggi i guariti sono stati 1.434, 12.384 in totale. Ci sono stati 3.651 casi in più e il numero dei positivi é salito a 70.065 di cui 3.856 sono in terapia intensiva, 26.676 ricoverati e gli altri in isolamento domiciliare. I decessi odierni sono 889, di cui 542 in Lombardia.

Vediamo i punti salienti della conferenza stampa.

Continuano le attività di trasferimento dei pazienti in terapia intensiva dagli ospedali lombardi presso altre strutture, italiane e non: ad oggi sono 82 (42 Covid e 40 non Covid). Dodici di questo sono i rianimazione in Germania e questo é segno di grande solidarieta

Sono 11.636 volontari impegnati nelle attività di assistenza alla popolazione. Le tende pre-triage sono 752 piu le 151 all’ingresso degli istituti penitenziari.

Le donazioni raccolte arrivano a 61milioni di euro, ne sono già stati spesi 7.325.000 euro per l’acquisto di mascherine e ventilatori polmonari. Alta la domanda di infermieri da destinare agli ospedali delle zone più colpite.