Coronavirus, DPCM 1° aprile 2020: ecco il testo integrale

corona virus

Proroga dell’attuale regime delle misure restrittive fino al 13 aprile. Sospesi eventi e manifestazioni sportive e allenamenti degli atleti

ROMA – Nella serata del 1° aprile il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm recante nuove per il contenimento del contagio su tutto il territorio nazionale, annunciato la sera precedente. Il provvedimento prevede la proroga dell’attuale regime delle misure restrittive fino al 13 aprile. “Non siamo nelle condzioni di poterle allentare”, ha detto Conte. Vi riportiamo il testo integrale, sfrondato dell’oggetto dei provvedimenti.

Il testo del provvedimento

Il Presidente del Consiglio dei Ministri

“Vista la legge 23 agosto 1988, n.400;

Visto il decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6

Visto il Decreto-Legge 25 marzo, n. 19

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 23 febbraio 2020

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 25 febbraio 2020

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 4 marzo 2020

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 9 marzo 2020

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 marzo 2020

Visto il Decreto del Presiente ei Ministri 22 marzo

Vista l’ordinanza del Ministro della salute del 20 marzo 2020

Vista l’ordinanza del Ministro dell’interno e del Ministro della salute del 22 marzo 2020

Vista l’ordinanza del Ministro dell’interno e del Ministro delle Infrastrutture e ei Trasporti del 28 marzo 2020

Visto il Decreto del Ministro dello Sviluppo economico 25 marzo 2020

Visto l’art.2 comma 3 el Decreto-Legge 25 marzo 2020, n.19

Considerate le dichiarazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità, del 30 gennaio 2020 e dell’11 marzo

Vista la delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020

Considerati l’evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e l’incremento dei casi sul territorio nazionale;

Ritenuto necessario adottare, sull’intero territorio nazionale, ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19;

DECRETA

Art. 1
Misure urgenti di contenimento del contagio

1. L’efficacia delle disposizioni dei decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri del 8, 9, 11 e 22 marzo 2020, nonché di quelle previste dall’ordinanza del Ministro della salute del 20 marzo 2020 e dall’ordinanza del 28 marzo 2020 adottata dal Ministro della salute di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti ancora efficaci alla data del 3 aprile 2020 è prorogata fino al 13 aprile 2020.

2. La lettera d) dell’art. 1 decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020 è sostituita dalla seguente «d) sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Sono sospese altresì le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all’interno degli impianti sportivi di ogni tipo;».

3. Le disposizioni del presente decreto producono i loro effetti a far data dal 4 aprile 2020.

4. Le disposizioni del presente decreto si applicano alle Regioni a statuto speciale e alle Province autonome di Trento e di Bolzano compatibilmente con i rispettivi statuti e le relative norme di attuazione.