Coronavirus, flashmob e live a distanza per Sangiorgi e Negramaro [VIDEO]

Coronavirus, flashmob e live a distanza per Sangiorgi e Negramaro

Il 13 marzo il leader dei Negramaro ha partecipato al flashmob musicale che si è svolto in tutta Italia e a un live sui social con la band

ROMA – C’era  anche Giuliano Sangiorgi tra coloro che alle ore 18 del 13 marzo hanno partecipato al flashmob musicale che si è svolto in tutta Italia come reazione all’isolamento a causa del Coronavirus. Il frontman dei Negramaro si é affacciato dalla finestra della propria casa nel quartiere Monti di Roma e ha improvvisato un live, suscitando l’emozione del vicinato. Chitarra in mano e grinta nel cuore, l’artista salentino ha intonato i suoi più grandi successi per poi rendere omaggio a Pino Daniele cantando “Quanno chiove” .

“Tanto l’aria s’ha da cagnà!!!” Ore 18.00 e ho cantato per la mia strada, a Roma… ho ancora i brividi… è stato come un abbraccio… vi giuro, piango ancora… grazie UMANI!!! #restiamoacasa #meraviglioso”, ha commentato Sangiorgi sulla propria pagina ufficiale Facebook.

In serata i Negramaro hanno concesso ai propri followers sui profili social un live a distanza, accompagnato al post: “Restiamo a casa e da casa annulliamo le distanze, suonando dalla nostra stanza e in questo momento la nostra stanza è grande quanto questo mondo, che combatte e vince, senza alcun dubbio”, scrive la band, che ha invitato a supportare la raccolta fondi per la Asl di Lecce”.