Coronavirus, a Genova operativa la prima “nave ospedale”

Coronavirus, a Genova operativa la prima "nave ospedale"

Dal 23 marzo la GNV Splendid ospiterà malati di COVID-19 in terapia di media intensità o dimessi in quarantena. Potrà arrivare a 400 posti

GENOVA – Da oggi, lunedì 23 marzo, la nave ospedale che la compagnia di navigazione GNV ha approntato per il sistema sanitario regionale e consegnato nelle ore scorse alla Regione Liguria, é ufficialmente operativa.

La GNV Splendid, che si trova in porto a Genova alla Stazione Marittima, è stata trasformata a tempo record, in meno di una settimana, in una struttura pienamente attrezzata per fornire assistenza ai pazienti affetti da COVID-19 e ai dimessi che devono trascorrere un periodo in strutture controllate prima di rientrare a casa.

Inizierà ad ospitare i primi 25 pazienti in cabine singole, con la possibilità di attrezzare in breve tempo ulteriori cabine fino a raggiungere un totale di 400 posti letto. Il personale sanitario è stato reclutato su base volontaria. Sulla nave, oltre alla presenza dell’infermeria con posti letto e strumentazione di primo soccorso c’è anche l’eliporto. Inoltre l’hangar può essere trasformato in unità di rianimazione e di terapia intensiva con unità modulari.

Il traghetto Splendid è stato allestito come nave-ospedale grazie alla collaborazione fra compagnia di navigazione, la Regione Liguria e la società di consulenza e certificazione Rina che, con i suoi ingegneri, ha fornito il know-how per la trasformazione. Verifiche condotte dal Sistema Sanitario Ligure e dalla Protezione Civile, che hanno accertato che la Splendid, a seguito dei lavori di adeguamento, presenta tutte le caratteristiche per svolgere le funzioni richieste.

Il Governatore Giovanni Toti ha sottolineto che la Liguria “è la prima regione ad aver individuato e attrezzato strutture idonee a ospitare le persone in ‘dimissione protetta’ dagli ospedali e persone che devono effettuare la quarantena in isolamento”.