Coronavirus in Italia, bollettino del giorno 28 settembre 2020: +1.466 nuovi casi

coronavirus lunedì

Il bollettino del 28 settembre 2020 parlava di 1.494 nuovi casi 2.977 i ricoverati, 264 quelli in terapia intensiva; 16 decessi

Nuova giornata con l’informazione de L’Opinionista sull’emergenza Coronavirus in Italia. Oggi, lunedì 28 settembre andiamo a seguire le principali notizie e gli aggiornamenti sui dati forniti dal Dipartimento di Protezione Civile, che saranno preceduti a tutti gli aggiornamenti della giornata.

DATI COVID-19 IN ITALIA IL 27 SETTEMBRE

Il bollettino del 26 settembre 2020 parlava di 1.766 nuovi casi, con un incremenro di 584 casi nelle ultime ventiquattroore. Il totale dei tamponi è arrivato a quota 3.607.251.

CONTE: “MODELLO ITALIA MOLTO EFFICACE NELLA GESTIONE DEL VIRUS”

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo in video al Festival nazionale dell’economia civile a Firenze,ha dichiarato che la pandemia ci lascia in eredità la rinnovata fede nell’uomo e nella sua responsabilità. E’ stato un agire della comunità e dei singoli cittadini, che ha fatto parlare tutto il mondo di un modello Italia. Un modello che si sta rivelando molto efficace nella gestione del virus.

SILERI: “SITUAZIONE MIGLIORE RISPETTO AGLI ALTRI PAESI”

Il viceministro alla Salute Pierpalolo Sileri, ai microfoni del TG5 ha dichiarato che non si deve  avere paura perché siamo pronti. In Italia i casi di Covid stanno aumentando molto lentamente e la nostra situazione è migliore rispetto agli altri paesi europei. Dobbiamo continuare a rispettare le regole, ovvero uso della mascherina, distanza di sicurezza e lavaggio delle mani. Oggi, comunque, le terapie intensive oggi sono più vuote rispetto a marzo, in grado anche di curare meglio i  pazienti.

I NUMERI REGIONE PER REGIONE

Secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, le persone positive nelle Regioni erano: 9.237 in Lombardia, 6.809 nel Lazio, 5.590 in Campania, 4.682 in Emilia Romagna, 3.490 in Veneto, 3.407 in Toscana, 2.659 in Sicilia, 2.633 in Piemonte, 2.404 in Puglia, 1.964 in Sardegna, 1.738 in Liguria, 862 in Abruzzo, 760 nelle Marche, 720 in Friuli Venezia Giulia, 598 a Trento, 547 a Bolzano, 544 in Calabria, 501 in Umbria, 266 in Basilicata, 141 in Molise, 66 in Valle d’Aosta.

I DATI COVID DEL 28 SETTEMBRE

Alle 18 il Ministero della Salute ci aggiornerà nuovamente su quelli che saranno stati i dati giornalieri in Italia, relativi a guariti, positivi (in isolamento domiciliare con o senza sintomi, ricoverati, con particolare attenzione a quelli che sono in terapia intensiva o sub-intensiva).

Il bollettino del 26 settembre 2020 parlava di 1.494 nuovi casi 2.977 i ricoverati, 264 quelli in terapia intensiva; 16 decessi