Coronavirus in Italia, bollettino del giorno 7 settembre 2020: +1.108 nuovi casi

coronavirus lunedì

Il bollettino del 7 settembre 2020 parla di 1.108 nuovi casi, 1.719 ricoverati, 142 quelli in terapia intensiva;  12 decessi

Nuova giornata con l’informazione de L’Opinionista sull’emergenza Coronavirus in Italia. Oggi, lunedì 7 settembre andiamo a seguire le principali notizie e gli aggiornamenti sui dati forniti dal Dipartimento di Protezione Civile, che saranno preceduti a tutti gli aggiornamenti della giornata.

DATI COVID-19 IN ITALIA IL 6 SETTEMBRE

Il bollettino del 7 settembre 2020 parla di 1.297 nuovi casi, 1.683 ricoverati, 133 quelli in terapia intensiva; 7 decessi.

I NUMERI REGIONE PER REGIONE

Secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, le persone positive nelle Regioni erano: 8.031 in Lombardia, 3.913 nel Lazio, 3.370 in Emilia Romagna, 2.942 in Campania, 2.939 in Veneto, 1.994 in Toscana, 1.727 in Piemonte, 1.334 in Sicilia, 1.167 in Puglia, 1.085 in Sardegna, 768 in Liguria, 509 in Abruzzo, 459 in Friuli Venezia Giulia, 385 nelle Marche, 356 in Umbria, 298 a Trento, 232 in Calabria, 218 a Bolzano, 123 in Basilicata, 77 in Molise, 34 in Valle d’Aosta.

SPERANZA: VACCINO ASTRAZENECA ENTRO IL 2020

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha dichiarato che il vaccino dovrebbe essere gratuito e arrivare entro la fine del 2020, così come prevede il contratto con la società AstraZeneca che lo sta sperimentando allo Spallanzani di Roma. Le prime dosi dovrebbero essere somministrate prima agli operatori sanitari e agli anziani con patologie, in particolare nelle Rsa.

NUOVO DPCM: DIVIETO DI RIENTRO DA NUMEROSI PAESI

Nelle prossime ore sarà varato un provvedimento in vigore dal 7 al 30 settembre. Prevista la confema obbligo di sottoporsi a tampone per chi torna da Croazia, Grecia, Malta, Spagna. Non è permesso entrare da Armenia, Bahrein, Bangladesh, Bosnia Erzegovina, Brasile, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana, Kosovo, Montenegro, Serbia e Colombia. Chi si trova all’estero potrà rientrare per raggiungere “la persona con cui ha una stabile relazione affettiva, anche se non convivente”.

I DATI COVID DEL 7 SETTEMBRE

Alle 18 il Ministero della Salute ci aggiornerà nuovamente su quelli che saranno stati i dati giornalieri in Italia, relativi a guariti, positivi (in isolamento domiciliare con o senza sintomi, ricoverati, con particolare attenzione a quelli che sono in terapia intensiva o sub-intensiva).

Il bollettino del 7 settembre 2020 parla di 1.108 nuovi casi, 1.719 ricoverati, 142 quelli in terapia intensiva; 31132 persone in isolamento domiciliare;  12 decessi.