Corriere della droga viaggia con 94 ovuli di cocaina in pancia, arrestato

UDINE – Un cittadino nigeriano, 41 anni, residente in Belgio, è stato arrestato dalla Polizia di Frontiera e dalla Gdf di Tarvisio (Udine) mentre tentava di entrare in Italia dal confine italo-austriaco con 94 ovuli per oltre un chilo di cocaina in pancia.

Il corriere è stato notato su un treno proveniente da Monaco di Baviera nel corso di uno dei controlli congiunti eseguiti dagli operatori della IV Zona Polizia di Frontiera-Settore di Tarvisio guidati dal Commissario Capo Giovanni Marruzzo e della locale Compagnia della Gdf comandati dal capitano Giovanni Torino.

L’uomo si è fatto trovare con in mano un panino e una bibita per cercare di allontanare da sé ogni sospetto. L’assunzione di cibo o bevande è, infatti, assolutamente vietata agli ovulatori per il rischio di rottura degli ovuli e conseguente overdose che provoca. L’uomo è stato arrestato e condotto in carcere a Udine.